I miracoli di divisione delle acque in Gs 3–4 e in 2Re 2

Lettura critica dei testi e studio delle tradizioni dei profeti Giosuè, Elia ed Eliseo presso il fiume Giordano

Prof. Blazej Štrba

II semestre

Requisiti. Si richiede una buona conoscenza dell’ebraico e di aver seguito il corso di Introduzione all’AT.

Descrizione del corso. Il libro di Giosuè racconta dell’arrivo di Israele nella Terra promessa e del suo insediamento. La prima parte del libro descrive gli eventi prima dell’entrata nella Terra e il passaggio miracoloso del Giordano. Segue una serie di eventi meno significativi ancora prima dell’inizio della conquista della Terra. Il racconto del passaggio del Giordano sarà analizzato nel suo contesto narrativo di Gs 1-5.
In 2Re 2 sono i due profeti che compiono le due divisioni del Giordano. In questo caso i due piccoli miracoli non raggiungono l’importanza della spartizione del Giordano oppure del Mare dei giunchi, ma non di meno il miracolo testimonia la singolarità dei due profeti.

I testi di Gs 1-5 e di 2Re 2 saranno studiati principalmente in modo sincronico. Le analisi punteranno sulla importanza dello spazio e sul ruolo dei personaggi nei racconti che descrivono i miracoli della spartizione delle acque del Giordano. L’analisi diacronica porrà l’accento sulle affinità intertestuali fra i testi sul passaggio del Giordano e quelli riguardanti l’esodo con lo scopo di avvicinarsi alla direzione di dipendenza dei testi. Le analisi richiederanno la sintesi tematica e teologica.

Scopo del corso. Il corso ha tre scopi principali. Il primo, che è al livello della conoscenza del testo biblico, è il più importante. Si tratterà di familiarizzarsi con dei brani del libro di Giosuè che riguardano la presenza di Yhwh, la figura di Giosuè e il tema del passaggio del Giordano come il punto culminante della marcia quarantennale (Gs 1,1–5,12). Lo studio del testo di 2Re 2 esaminerà anche l’importanza dei profeti Elia ed Eliseo come taumaturghi in relazione alle località presso il Giordano.
Il secondo scopo consiste nell’offrire alcuni strumenti metodologici necessari per una lettura critica dei testi narrativi e per capire la rete letteraria che essi creano. Inoltre, dallo studio comparativo dei testi si procederà verso un loro esame diacronico. Per gli scopi diacronici e tematici sarà trattato anche il testo del miracolo del mare (Es 13,17–14,31).
Il terzo scopo è di introdurre lo studente nella storia della ricerca e nella discussione recente e di acquistare una capacità critica nella lettura della letteratura secondaria, appoggiandosi sul testo biblico.

Il corso consisterà in lezioni frontali accompagnate con delle presentazioni di Powerpoint che saranno messe a disposizione.

Agli studenti è richiesta la lettura dei testi in oggetto ed una partecipazione attiva durante le analisi del testo biblico.

Le lezioni saranno integrate con una lettura di approfondimento (ca. 250 pagine di testo da libri e articoli) indicata durante le lezioni.

La conoscenza passiva dell’inglese è necessaria e del tedesco è utilissima.

L’esame sarà o orale o scritto, a scelta dello studente. L’esame scritto durerà non oltre 2,5 ore e quello orale ca. 30 min. Entrambi i tipi di esame prevedono tre parti:
1) traduzione e analisi di un testo senza l’aiuto del dizionario;
2) una domanda sull’argomento discusso nelle lezioni;
3) una domanda sulla lettura di approfondimento.

L’esame può essere sostituito da un elaborato scritto (12-15 pagine di testo) nel quale lo studente presenterà i risultati della sua ricerca su un testo non studiato nelle lezioni e approvato dal professore.

Alcuni commentari

Giosuè
• E. Ballhorn, Israel am Jordan. Narrative Topographie im Buch Josua (BBB 162), Bonn 2011
• T.C. Butler, Joshua 1-12 (WBC 7A), Grand Rapids (MI) 22014
• J.F.D. Creach, Joshua (IBC), Louisville (KY) 2003 [= Giosuè, Torino 2012]
• T.B. Dozeman, Joshua 1-12. A New Translation with Introduction and Commentary (AB 6B), New Haven - London 2015
• R.S. Hess, Joshua. An Introduction and Commentary (TOTC 6), Downers Grove 1996 [= Giosuè, Roma 2006]
• R. Nelson, Joshua. A Commentary (OTL), Louisville (KY) 1997
• H.N. Rösel, Joshua (HCOT), Leuven - Paris - Walpole (MA) 2011
• J.L. Sicre, Josué (Nueva Biblia Española), Estella (Navarra) 2002 [= Giosuè, Roma 2004]

2Re
• R.L. Cohn, 2 Kings (BO), Collegeville (MN) 2000
P.L. Leithart, 1 & 2 Kings, Grand Rapids (MI) 2006
• S.L. McKenzie, 1 Kings 16 - 2 Kings 16 (IECOT), Stuttgart 2019
• M. Nobile, 1-2 Re: Nuova versione, introduzione e commento (LB.PT 9), Milano 2010
• M. A. Sweeney, I & II Kings (OTL), Louisville, KY - London 2007.

Alcuni studi relativi al tema del corso

• E. Assis, “A Literary Approach to Complex Narratives: An Examination of Joshua 3-4”, in E. Noort (ed.), The Book of Joshua (BETL 250), Leuven - Paris - Walpole (MA) 2012, 401-414
• P. Béré, Le second Serviteur de Yhwh. Un portrait exégétique de Josué dans le livre éponyme (OBO 253), Fribourg - Göttingen 2012
• K. Bieberstein, Josua - Jordan - Jericho. Archäologie, Geschichte und Theologie der Landnahmeerzählungen Josua 1-6 (OBO 143), Göttingen 1995
• K. Bodner, Elisha’s Profile in the Book of Kings. The Double Agent, Oxford 2013
• E.G. Dafni, “Zum extensionalen und intentionalen Gehalt der aussage: 2) חי יהוה וחי נפשך אם אעזבך Könige 2,2ff.)”, in F. Hartenstein - J. Krispenz - A. Schart (eds.), Schriftprophetie. Festschrift für Jörg Jeremias zum 65. Geburtstag, Neukirchen-Vluyn 2004, 37-54
• C. M. Fetherolf, “Elijah’s Mantle: A Sign of Prophecy Gone Awry”, JSOT 42/2 (2017) 199-212
• S.L. Hall, Conquering Character. The Characterization of Joshua in Joshua 1-11 (LHBOTS 512) New York - London 2010
• J. Kaltner, “What Did Elijah Do to His Mantle? The Hebrew Root GLM”, in L. Stulman - J. Kaltner (eds.), Inspired Speech. Prophecy in the Ancient Near East. Essays in Honor of Herbert B. Huffmon (JSOTS 378), London - New York 2004, 225-230
• J.J. Krause, Exodus und Eisodus. Komposition und Theologie von Josua 1-5 (VTS 161), Leiden 2014
• E.-W. Lee, Crossing the Jordan. Diachrony Versus Synchrony in the Book of Joshua (LHBOTS 578), New York - London - New Delhi - Sydney 2013
• É. Nodet, “Traverser à pied sec une mer ou un fleuve?”, RB 120 (2013) 24-41
• E. Noort (ed.), The Book of Joshua (BETL 250), Leuven - Paris - Walpole (MA) 2012
• G. Rice, “Elijah’s Requirement for Prophetic Leadership (2 Kings 2:1-18)”, Journal of Religious Thought 59 (2006) 1-12
• A. Rofé, Storie di profeti: La narrativa sui profeti nella Bibbia ebraica: generi letterari e storia (BSSTB 8), Brescia 1991
• B. Štrba, “Pozastavený Jordán v Joz 3,17”, StBiSl 8 (2016) 184-193.