Le assemblee domestiche nell’epistolario paolino

Configurazioni e dinamiche ecclesiali

Prof. Leonardo Giuliano

I semestre

Il corso si propone di investigare la configurazione delle assemblee o chiese domestiche che hanno preso forma dall’accoglienza del vangelo paolino. Partendo dal confronto con la predicazione di Gesù, si mostrerà lo specifico dell’opera di evangelizzazione di Paolo e dei suoi collaboratori.

Le fonti a disposizione, oggetto di indagine, sono l’epistolario autoriale (1Ts; 1-2Cor; Rm; Gal; Fm; Fil), quello della prima tradizione paolina (2Ts; Col; Ef) e gli Atti degli Apostoli.

Oltrepasseremo i confini d’Israele, attraversando comunità appartenenti a contesti urbani, disseminate in diverse città dell’Impero, per nulla controllate da una Chiesa centrale: dalla Galazia settentrionale, alla Grecia (Tessalonica, Filippi, Corinto), dalla penisola italica (Roma) all’Asia Minore (Efeso, Colosse).

Servendoci criticamente dell’apporto della sociologia religiosa del NT e dell’antropologia culturale, confrontando queste nuove forme “associative” con quelle già esistenti (famiglia, sinagoga, associazioni volontarie, scuole di filosofia e di retorica), cercheremo di comprendere maggiormente i dati biblici e il novum di queste chiese domestiche, e in particolare, la loro conformazione etnica e lo status socio-economico dei loro componenti (giudeo-cristiani? etnocristiani? comunità miste? poveri e/o ricchi?); le attività e le iniziative interne delle stesse; le dinamiche ad intra e ad extra delle singole assemblee, soprattutto quando queste ultime devono far fronte a “partiti” avversi (gli oppositori/avversari) di difficile identificazione, i quali mettono in discussione ora l’operato dell’Apostolo di Tarso ora la fede stessa dei credenti.

Lezioni frontali

Esame orale. Altre forme di verifica saranno concordate con il docente.

• D.L. Balch – C. Osiek (ed.), Early Christian Families in Context, Grand Rapids – Cambridge 2003
• R.J. Banks, Paul’s Idea of Community. The Early House Churches in Their Cultural Setting. Revised Edition, Peabody 1994
• A.M. Buscemi, San Paolo. Vita opera e messaggio (SBF Analecta 43), Jerusalem 1996
• T.G. Casey – J. Taylor (ed.), Paul’s Jewish Matrix (Bible in Dialogue 2), Roma 2011
• M.B. Durante – G. Jossa (a cura di), Giudei e cristiani nel I secolo. Continuità, separazione, polemica (Oi christianoi 3), Trapani 2006
• P.F. Esler, Conflitto  e  identità  nella  lettera  ai  Romani.  Il  contesto sociale dell’epistola di Paolo (Introduzione allo studio della Bibbia. Supplementi 40), Brescia 2008 (orig. ingl. 2003)
• V. Fusco, Le prime comunità cristiane. Tradizioni e tendenze nel cristianesimo delle origini, Bologna 1995
• J.R. Harrison – L.L. Welborn (ed.), The First Urban Churches, Vol. 2: Roman Corinth (Writings From the Greco-Roman World Supplements Series 8), Atlanta 2016
• J.R. Harrison – L.L. Welborn (ed.), The First Urban Churches, Vol. 3: Ephesus (Writings From the Greco-Roman World Supplements Series 9), Atlanta 2018
• J.R. Harrison – L.L. Welborn (ed.), The First Urban Churches, Vol. 4: Roman Philippi (Writings From the Greco-Roman World Supplements Series 13), Atlanta 2018
• J.R. Harrison – L.L. Welborn (ed.), The First Urban Churches, Vol. 5: Colossae, Hierapolis, and Laodicea (Writings From the Greco-Roman World Supplements Series 16), Atlanta 2019
• J.S. Jeffers, Il mondo greco-romano all’epoca del Nuovo, Cinisello Balsamo 2004 (orig. ingl. 1999)
• H. Koester, Paul and His World. Interpreting the New Testament in Its Context, Minneapolis 2007
• J. Meggitt, Paul, Poverty and Survival, Edinburgh 1998
• J. Murphy-O’Connor, Paul: A Critical Life, Oxford 1996
• W.A. Meeks, The First Urban Christians. The Social World of the Apostle Paul. Second Edition, New Haven – London 2003
• R. Penna, Le prime comunità cristiane. Persone, tempi, luoghi, forme, credenze, Roma 2013
• M. Pesce, Le due fasi della predicazione di Paolo. Dall’evangelizzazione alla guida delle comunità (Studi biblici 22), Bologna 1994
• A. Pitta, L’evangelo di Paolo. Introduzione alle lettere autoriali (Graphé 7), Torino 2013
• J.P. Sampley (ed.), Paul in the Greco-Roman World, Harrisburg – London – New York 2003
• C. Smith, Pauline Communities As ῾Scolastic Communities’ (WUNT 2.335), Tübingen 2012
• E.W. Stegemann – W. Stegemann, Storia sociale del cristianesimo primitivo. Gli inizi nel giudaismo e le comunità cristiane nel mondo mediterraneo, Bologna 1998 (orig. ted. 1997)
• T.D. Still – D.G. Horrell, After  the  first  Urban  Christians: the  Social-Scientific Study of Pauline Christianity Twenty-Five Years Later, London - New York 2009
• G. Theissen, La religione dei primi cristiani. Una teoria sul cristianesimo delle origini (Strumenti 16), Torino 2004 (orig. ted. 2000)